credo che si debba sapere

chi è veramente babbo natale

Un caso davvero sorprendente fa parte della storia del marketing di Coca Cola, che nel 1931 iniziò a utilizzare per le sue promozioni natalizie l'immagine di Santa Claus (ossia San Nicola) raffigurandolo come signore panciuto con barba bianca vestito, guarda caso, con i colori della ditta (bianco e rosso): oggi sono in molti ad essere convinti che quel personaggio, così come viene rappresentato in tutto il mondo, risalga alle antiche tradizioni popolari; in realtà è frutto dell'immaginazione di uno dei migliori illustratori dell'epoca: Haddon Sundblom, uno svedese, che prese a modello il suo vicino di casa: un simpatico pacioccone che faceva il commesso viaggiatore e si chiamava Lou Prentice. Dagli Usa il Santa Claus, insieme alla Coca Cola, venne esportato con successo anche nei paesi (come l'Italia) dove non esisteva questa tradizione e il S. Nicola americano, ribattezzato con il nome laico di Babbo Natale, iniziò e fare concorrenza al Gesù Bambino.


dall'articolo di Carlo Alberto Pratesi: Quando la Coca Cola rivestì Babbo Natale, Affari&Finanza, 9 giugno 1997